ETH

Ethereum prezzo

ETH
| 4.3/5
Valuta quotata
$3.425,46+0,08%
1 h
24 ore
1 settimana
1 mese
1 anno
Tutto
Panoramica
Analisi

Dati in tempo reale sul prezzo di Ethereum

Il prezzo attuale di Ethereum è $3.425,46. Dalle 00:00 UTC, Ethereum è su di 0,08%. Al momento ha un'offerta circolante di 120,14M ETH e un'offerta massima di 120,14M ETH, assegnando una capitalizzazione di mercato completamente diluita di $411,59B. Al momento, Ethereum detiene la posizione 2 nei ranking di capitalizzazione di mercato. Il prezzo Ethereum/USD è aggiornato in tempo reale.

Prestazioni prezzo Ethereum nel USD

Intervallo di tempoModifica importoVar. %
Oggi$3,880,12%
7 giorni$357,7411,67%
30 giorni$1.132,9449,42%
3 mesi$1.143,2650,10%

Informazioni sul mercato di Ethereum

24 ore di indice basso/alto
24 h di indice basso$3.366,07
Ultimo prezzo $3.425,46
24 h di indice alto$3.447,88
Grado indice di popolarità
2
Grado di capitalizzazione di mercato
2
Capitalizzazione di mercato
$411,59B
Tasso di preferenza
99,99%
Massimo storico
$4.878,26
-29,79% (-$1.452,80)
10 nov 2021 (3 anni fa)
Minimo storico
$0,44
+791.037,67% (+$3.425,03)
20 ott 2015 (9 anni fa)
Data ICO
24/07/2014
Prezzo ICO
$0,31
Offerta circolante
120,14M ETH
Capitalizzazione di mercato all'offerta circolante
$411,59B

Circa Ethereum (ETH)

Ethereum (ETH) è una rete blockchain decentralizzata e open source, basata sull'innovazione della blockchain di Bitcoin, con qualche differenza e miglioramento rilevanti. La sua moneta nativa Ether (ETH) può essere usata per pagamenti e funzioni digitali come una piattaforma software per creare e distribuire applicazioni decentralizzate (DApp) immutabili o smart contract.

Al prezzo attuale di ETH, Ethereum è la seconda criptovaluta più grande per capitalizzazione di mercato, seconda solo a Bitcoin. Ethereum ha cambiato il settore delle criptovalute introducendo la funzionalità degli smart contract nelle reti blockchain. Gli smart contract consentono a utenti e sviluppatori di accedere a settori emergenti come quello della finanza decentralizzata (DeFi).

Grazie alle apparentemente illimitate possibilità della tecnologia blockchain e della funzionalità degli smart contract, Ethereum ha prodotto diversi settori da molti miliardi di dollari, tra cui DeFi, giochi di criptovalute play-to-earn e il popolarissimo settore degli NFT. Oggi, la blockchain Ethereum ospita più di 2.900 progetti diversi e ha elaborato un valore pari a oltre 11 trilioni di dollari.

Il token nativo della blockchain Ethereum si chiama Ether. Come le stablecoin, tra cui Tether (USDT) e USD Coin (USDC), Ether si usa per pagare i compensi dovuti per le transazioni quando si completano transazioni sulla rete. Inoltre, è un exchange di valuta per gli asset digitali archiviati sulla blockchain, come gli NFT. In seguito alla fusione di Ethereum, gli ETH verranno usati per proteggere la rete e produrre nuovi blocchi.

Cosa contraddistingue Ethereum?

La rete Ethereum è progettata per fungere da computer globale che può usare chiunque. Vuole dare agli utenti il controllo totale dei loro asset digitali e consentire loro di accedere a strumenti e servizi tradizionalmente controllati da entità centralizzate.

Ad esempio, sulla blockchain Ethereum, chiunque può fornire asset digitali come collateral e ottenere un prestito istantaneo. Nel mondo della finanza tradizionale, questo processo sarebbe disciplinato dalla giurisdizione di una società centralizzata. Con Ethereum, ogni aspetto di questa funzione viene gestito interamente dagli smart contract sulla blockchain, eliminando così la necessità di intermediari parziali.

La blockchain può anche rendere qualsiasi programma resistente alla censura, solido e meno vulnerabile alle frodi eseguendolo e offrendolo su una rete distribuita di nodi pubblici a livello mondiale.

Nello spirito della proprietà decentralizzata, chiunque può inviare proposte di governance che ritiene possano migliorare Ethereum per il bene collettivo del progetto. Dopo l'invio di una proposta, gli holder di token Ethereum possono votarla. In questo modo, la community di Ethereum è responsabile del suo sviluppo in tempo reale.

Come funziona ETH?

Quando la blockchain Ethereum è stata introdotta nel 2015, ha adottato un algoritmo di consenso Proof-of-Work (PoW). In questo modello, nuovi token ETH sono stati creati e distribuiti ai miner come ricompense per la produzione di nuovi blocchi e la protezione della rete.

Ciò significa che installazioni hardware di calcolo ad alta potenza, chiamate mining rig, competono tra loro per risolvere complesse equazioni nel processo di mining. Il primo miner a risolvere l'equazione ottiene il diritto di guidare la produzione di nuovi blocchi sulla rete e viene ricompensato con nuovi token come incentivo. Si tratta dello stesso modello impiegato anche dalla rete Bitcoin.

La blockchain Ethereum dispone anche di un'architettura basata sui conti (account). Fondamentalmente, un conto Ethereum è un'entità che detiene un saldo Ether (ETH) e può avviare transazioni sulla blockchain Ethereum. Ci sono due tipi di conti Ethereum.

Il primo è quello dei "conti esterni", che gli utenti controllano e gestiscono tramite le proprie chiavi private. Il secondo è quello dei "contract account", conosciuti come smart contract, gestiti tramite i loro codici. Entrambi questi conti possono detenere, ricevere e inviare ETH e altri token Ethereum e interagire con smart contract distribuiti sulla blockchain.

I conti esterni possono avviare transazioni con altri conti esterni e smart contract. Ma gli smart contract entrano in gioco solo quando interagiscono con conti esterni o altri smart contract. Possono solo rispondere attivando codici (coinvolgendo più azioni), trasferendo token o persino creando nuovi smart contract.

Tecnologia di Ethereum

A differenza di Bitcoin, che usa un distributed ledger, Ethereum impiega una "macchina a stati" distribuita. Lo "stato" di Ethereum in un qualsiasi punto è una grande struttura di dati che incorpora conti e saldi e lo "stato della macchina" in quel momento.

Inoltre, include la capacità di ospitare ed eseguire molti codici di macchina a basso livello. Questo "stato" continua a cambiare di blocco in blocco e la EVM definisce le regole di tali cambiamenti.

La rete Ethereum ha una varietà di casi d'uso che ruotano intorno alla possibilità di creare e distribuire smart contract. Questa funzionalità consente agli sviluppatori di sviluppare varie applicazioni decentralizzate sulla piattaforma, tra cui portafogli di criptovaluta, exchange decentralizzati, protocolli DeFi, marketplace di NFT, giochi play-to-earn e altro.

Standard di token Ethereum

I suoi standard di token, come ERC-20 ed ERC-721, sono stati ampiamente usati per creare fungible e non-fungible token, contribuendo così a vari progetti di molti miliardi di dollari. Gli NFT basati sullo standard ERC-721, in particolare, hanno aperto la strada al settore degli NFT, che nel 2022 ammontava a 3 miliardi di dollari e si stima che supererà i 13,6 miliardi entro il 2027.

ERC-1155 è uno standard di token sulla blockchain Ethereum che consente la creazione di fungible (identici) e non-fungible (unici) token all'interno dello stesso contratto. Ciò la rende una soluzione più efficiente e flessibile che permette agli sviluppatori di creare e gestire molti tipi di token contemporaneamente.

Ogni volta che un utente trasferisce ETH o token basati su Ethereum o interagisce con un'applicazione ospitata sulla piattaforma, devi pagare ETH come gas fee. In futuro, gli ETH saranno usati anche a fini di convalida nella nuova blockchain Ethereum Proof-of-Stake, con validatori attivi che devono mettere in stake 32 ETH per essere idonei a questo lavoro.

Che cos'è l'Ethereum Virtual Machine (EVM)?

L'Ethereum Virtual Machine (EVM) è il cuore della blockchain Ethereum. L'EVM è l'ambiente in cui si trovano tutti i conti e gli smart contract di Ethereum. Si tratta di un motore di calcolo o una macchina virtuale che funziona come un computer decentralizzato che ospita milioni di progetti eseguibili.

In altre parole, l'EVM rappresenta le fondamenta dell'intera struttura operativa di Ethereum. Come entità singola, l'EVM viene gestita contemporaneamente da migliaia di computer interconnessi (nodi) che eseguono un client Ethereum.

La fusione di Ethereum ("The Merge")

Con la crescita della domanda di Ethereum, anche l'architettura di base della rete ha iniziato a mostrare segni di congestione, e la gas fee media per transazione è aumentata notevolmente. Perciò, una delle principali sfide della blockchain Ethereum è data dalle sue esorbitanti gas fee nei momenti di congestione elevata della rete. Ad esempio, a maggio 2021, il costo medio per una transazione di base sulla rete ammontava a circa 71 dollari.

Precedentemente noto come Ethereum 2.0, l'Ethereum Merge (fusione di Ethereum) è un evento pluriennale che sposta gradualmente la blockchain Ethereum dal suo meccanismo di consenso PoW al meccanismo di consenso Proof-of-Stake (PoS). La transizione non risolverà nell'immediato il problema delle elevate gas fee, ma renderà Ethereum una rete blockchain più efficiente e rispettosa dell'ambiente.

Nel sistema PoW, i miner di Ethereum competono tra loro, usando costose risorse di calcolo, per aggiungere nuovi blocchi alla blockchain e ricevere in cambio ETH come ricompensa. Nel modello PoS, tuttavia, non dovranno più fare mining dei blocchi.

Al contrario, sceglieranno se creare e aggiungere o nuovi blocchi o se convalidare quelli degli altri. Per ottenere il diritto di diventare un validatore, devono mettere in stake 32 ETH con la rete. Inoltre, poiché non ci saranno competizioni tra i validatori, non dovranno più avere hardware costoso e avanzato come i mining rig per il lavoro.

Anche se il team di Ethereum pianifica questa transizione dal 2016, ha avviato il processo con il lancio della sua Beacon Chain PoS il 1° dicembre 2020.

Questo ha segnato la Fase 0 di un processo a 3 fasi che vedrà Ethereum passare da una blockchain PoW singolare a una rete PoS multi-chain. Di seguito sono descritte queste 3 fasi e come intendono trasformare Ethereum.

Fase 0 (Beacon Chain)

Si tratta del lancio di Beacon Chain, una blockchain Proof-of-Stake eseguita parallelamente alla mainnet Ethereum PoW originale. Inoltre, ha gettato le fondamenta per futuri aggiornamenti a Ethereum. Attualmente, più di 410.000 validatori su Beacon Chain hanno messo in stake oltre 13 milioni.

Fase 1 (The Merge)

Pianificato per il terzo-quarto trimestre del 2022, "The Merge" riguarda la fusione di Beacon Chain con la blockchain Ethereum esistente, sostituendo interamente il modello PoW di quest'ultima con il sistema PoS di Beacon Chain. Dopo la fusione, la blockchain Ethereum originale diventerà il livello di "esecuzione" della nuova rete, mentre Beacon Chain ne diventerà il livello di "consenso".

Fase 2 (Sharding)

Lo sharding, previsto per il 2023-2024, espanderà la capacità di Ethereum di distribuire il carico della rete in 64 nuove catene di shard. L'attuale blockchain Ethereum PoW diventerà uno di questi 64 shard. Sarà molto più facile eseguire un nodo di mining a questo punto perché ci saranno molti meno dati da archiviare rispetto a una singola blockchain Ethereum PoW.

Passando a un meccanismo di consenso PoS, la rete Ethereum sarà molto più efficiente dal punto di vista energetico e sicura che mai.

Inoltre, il modello di consenso permette una maggiore scalabilità quando la blockchain Ethereum implementa una meccanica di sharding delle transazioni che migliora notevolmente il throughput delle transazioni e aumenta la velocità della rete.

Prezzo e tokenomics di ETH

A luglio 2014, l'Ethereum Foundation ha introdotto l'offerta iniziale di moneta (ICO) di ETH. Durante questo evento di vendita pubblica, sono stati distribuiti circa 60 milioni di ETH agli investitori a un tasso di cambio iniziale di 2.000 ETH per 1 BTC.

In quel momento, il prezzo di Ethereum era pari a circa 0,31 USD. I token Ether sono stati distribuiti agli investitori al Genesis Block della rete Ethereum.

Quando è stata lanciata la mainnet Ethereum, l'offerta iniziale di token ETH era di circa 72 milioni. La maggior parte di questi token era stata allocata per i primi investitori, ma il 16,73% dell'offerta era stato distribuito all'Ethereum Foundation.

Attualmente, il token Ethereum ha un'offerta circolante di circa 122 milioni. Dal Genesis Block della mainnet Ethereum, sono stati aggiunti circa 48 milioni di ETH all'offerta tramite la generazione di token.

I nuovi token ETH vengono generati e distribuiti ai miner tramite ricompense per i blocchi, rendendo Ethereum una criptovaluta inflazionistica. L'aggiornamento Ethereum Improvement Proposal (EIP) 1559 London Hard Fork ha introdotto alcuni meccanismi deflazionistici, ma non hanno ancora eliminato l'inflazione di Ethereum.

Le emissioni di ricompense per i blocchi di Ethereum sono costantemente diminuite nel tempo. Al momento del lancio della rete, i nuovi Ether venivano prodotti a 5 ETH per blocco.

Tali ricompense venivano date ai miner come incentivo per la protezione della rete e la convalida delle transazioni. Nell'ottobre 2017, nell'ambito del protocollo EIP 649, questo tasso di emissione si era ridotto a 3 ETH per blocco.

Informazioni sui fondatori

L'idea di Ethereum fu inizialmente descritta tramite un whitepaper di Vitalik Buterin alla fine del 2013. Buterin aveva solo diciannove anni quando scrisse quel whitepaper.

Prima di concettualizzare Ethereum, Buterin era un esperto programmatore e sviluppatore che aveva precedentemente fondato il sito di notizie Bitcoin Magazine.

Buterin credeva che la tecnologia blockchain poteva essere sfruttata per creare protocolli e applicazioni decentralizzati liberi dal controllo di enti centrali. Buterin era un appassionato giocatore di World of Warcraft, un popolare gioco online. Dopo che i suoi creator avevano rimosso il suo incantesimo preferito dal gioco, Vitalik decise che nessuna entità singola dovrebbe avere il controllo completo di un'applicazione, iniziando così a formulare il concetto della blockchain Ethereum.

Ethereum era stata annunciata ufficialmente a Miami a gennaio 2014, in occasione della North American Bitcoin Conference. Un gruppo di otto persone co-fondarono il progetto.

Il russo-canadese Vitalik Buterin era la figura più significativa, e rimase tale. Gavin Wood di Polkadot (DOT) è stato il primo Chief Technology Officer dell'Ethereum Foundation. Ha codificato la prima implementazione tecnica di Ethereum nel linguaggio di programmazione C++ e ha creato Solidity, il linguaggio di programmazione de facto per la creazione degli smart contract di Ethereum.

Oggi, Solidity è considerato il linguaggio di programmazione fondamentale per le applicazioni di Ethereum e viene ampiamente utilizzato nelle altre blockchain che gestiscono un'EVM. Inoltre, Wood ha creato la propria rete blockchain alternativa, Polkadot, che vuole risolvere alcuni problemi di Ethereum.

Un altro co-fondatore di rilievo che ha creato altre note blockchain layer 1 è Charles Hoskinson, che alla fine abbandonò il progetto Ethereum per divergenze di opinioni sulla direzione del progetto. Tuttavia, ha fondato IOHK con Jeremy Wood, un altro dei primi colleghi di Ethereum, ed è andato avanti con lo sviluppo della blockchain Cardano.

Scopri di più su Ethereum (ETH)

Ethereum DOMANDE FREQUENTI

Che cos'è Ethereum?
Ethereum è una blockchain di livello 1 in grado di supportare smart contract. La rete Ethereum è un ledger pubblico completamente decentralizzato in cui i conti possono conservare asset digitali come criptovalute o NFT.
Dove posso acquistare Ethereum?

Puoi acquistare ETH dall'exchange di OKX. OKX offre numerose coppie di trading per USDC e le più popolari includono ETH/USDT ed ETH/USDC. In alternativa, puoi acquistare ETH direttamente con fiat o convertire la tua criptovaluta in ETH.

Prima di iniziare a fare trading con OKX, devi creare un conto. Per acquistare ETH con la tua valuta preferita, fai clic su "Acquista con carta" sotto "Acquista criptovaluta" nella barra di navigazione in alto. Per fare trading di ETH/USDT o ETH/USDC, fai clic su "Trading di base" sotto "Trading". Nella stessa scheda, fai clic su "Converti" per convertire le criptovalute in ETH.

In alternativa, visita il nostro nuovo Calcolatore per criptovalute di OKX. Seleziona ETH e la valuta fiat desiderata da convertire per visualizzare il prezzo di conversione stimato in tempo reale.

Come posso conservare i miei token Ethereum?
OKX offre un portafoglio nativo altamente sicuro che può conservare in modo efficiente un'ampia gamma di criptovalute, tra cui ETH. Puoi utilizzare ETH per il trading, lo staking o per qualsiasi altro servizio OKX disponibile in modo nativo. Puoi persino trasferire la tua ETH su un portafoglio esterno in qualsiasi momento, senza restrizioni.
Posso convertire la valuta fiat in Ethereum?
Il calcolatore convertitore di criptovalute OKX consente agli utenti di convertire facilmente le valute fiat, inclusi dollari statunitensi (USD), euro (EUR) e sterline britanniche (GBP), in Bitcoin e altre criptovalute. Il servizio offre anche tassi di conversione in tempo reale, in modo che i clienti possano fare una scelta informata prima di effettuare un ordine.
Calcolatore ETH
ETH
USD
ETH
ETH
1 ETH ≈ 3.422,12 USD
Trading
Converti
ETH/USDT
Spot
ETH/USDT
Margine
ETHUSDT perpetuo
Futures perpetui
ETHUSDT-08MAR24
Futures
Opzioni semplici ETH
Opzioni
Marketplace bot ETH
Altro
ETH-USDT
Copia bot
Spot grid trading
1.621
138,25%
PnL%
ETH-USDT
Copia bot
DCA spot
10
89,32%
PnL%